Organizzazione e struttura dell'AVIS

L'AVIS è presente su tutto il territorio nazionale con un'organizzazione strutturata in AVIS Comunali (3.145), AVIS Provinciali (108), AVIS Regionali (21) oltre l'AVIS Nazionale, che riuniscono complessivamente 1.156.286 Soci (di cui 1.109.959 Soci donatori), con una raccolta  pari a 1.924.861 donazioni (dati di raccolta 2008). Esiste anche una sede AVIS in Svizzera fondata da emigranti italiani negli anni '60 che con 21 sedi Comunali e una sede Regionale conta 1.474 Soci (di cui 1.112 Soci donatori) ed ha raccolto nell'anno 2008 ben 1.689 donazioni.

Tutte le attività sono regolate da uno Statuto Nazionale e da un Regolamento di Attuazione. Tutte le Strutture associative presenti sul territorio adottano un proprio Statuto conforme a quello nazionale (vedi Statuto AVIS Città di Castello), con obbligo di registrazione e che deve essere approvato dall'AVIS Nazionale.

L'AVIS è un'Associazione di Associazioni strutturata in:

  • AVIS NAZIONALE - fornisce le direttive
  • AVIS REGIONALE - recepisce le direttive dell'AVIS Nazionale e le armonizza in base alla tipicità del territorio
  • AVIS PROVINCIALE - dispone all'applicazione delle direttive e ne cura il loro rispetto
  • AVIS COMUNALE - titolare del territorio gestisce l'attività attraverso i Soci donatori

Gli ORGANI di GOVERNO sono:

  • ASSEMBLEA degli ASSOCIATI - per l'AVIS Comunale è la riunione di tutti i Soci, per le strutture sovraordinate è la riunione dei Delegati in base a quanto previsto dallo Statuto; approva il Bilancio Consuntivo e Preventivo e la Relazione associativa
  • CONSIGLIO DIRETTIVO - è composto da tutti i consiglieri eletti in sede assembleare in seguito a regolari operazioi di voto
  • COMITATO ESECUTIVO - è composto da Presidente, due vice presidenti di cui uno Vicario, dal Tesoriere e dal Segretario, da due componenti aggiunti. Il Presidente e gli altri membri sono eletti dai componenti il Consiglio Direttivo
  • UFFICIO DI PRESIDENZA - alle riunioni dell'Ufficio di Presidenza partecipano il Presidente, i vice presidenti, il Tesoriere e il Segretario.
  • COLLEGIO DEI PROBIVIRI - è composto da tre membri effettivi più due supplenti eletti dall'Assemblea degli Associati

L' ORGANO di CONTROLLO è il COLLEGIO SINDACALE o il REVISORE dei CONTI - è composto da tre membri effettivi più due supplenti. Si riunisce, di norma, ogni tre mesi per la verifica Amministrativo Contabile

Le REGOLE ASSOCIATIVE secondo il rispetto delle quali opera l'AVIS sono:

  • Legge 266/91 - Legge quadro sul Volontariato
  • Decreto Legislativo 460/97 - Riordino della disciplina tributaria degli enti non commerciali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale
  • Legge 219/05 - Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati

oltre naturalmente il rispetto di tutte le altre leggi e regolamenti collegati (vedi Legislazione e normative)

Le FONTI di FINANZIAMENTO per le singole strutture sono Risorse Nazionali, Regionali, Provinciali per le rispettive strutture, Risorse Comunali e rimborsi per le attività di raccolta in base agli accordi Stato-Regioni. Inoltre a tutti i livelli ulteriori introiti possono derivare da attività collaterali (lotterie, sottoscrizioni, ecc.) e da donazioni

Le USCITE devono essere contemplate nel Bilancio preventivo approvato e devono essere sostenute sia per il funzionamento della struttura che per realizzare le iniziative approvate dal Direttivo